Dal 15 al 17 gennaio, un week end Al CUBO su LepidaTV!

11 Gennaio 2021

Lo scorso 6 gennaio, si è chiusa la programmazione di Al CUBO festivalino digitale che durante le festività natalizie ha trasmesso  la musica e le idee di tre dei più importanti festival musicali emiliano-romagnoli: Ferrara sotto le stelle, Arti Vive Festival di Soliera (MO) e acieloaperto di Cesena. Gli eventi sono stati trasmessi nei canali social dei tre festival e nella pagina Facebook di EmiliaRomagna Music Commission con grande riscontro di pubblico per l’alta qualità della proposta.

Chi si fosse perso le dirette più interessanti del festival, può recuperarle questo fine settimana su LepidaTV che nel week end, dal 15 al 17 gennaio, trasmetterà sul canale 118 del digitale terrestre e 5118 di Sky, tre live (ore 21:00) + tre talk (ore 18:30) già ospitati nel programma della rassegna.

Venerdì 15 e sabato 16 gennaio, alle 18:30, andrà in onda, in due puntate, il talk dal titolo “Soundcheck. Quali prospettive per la musica dal vivo: i festival nel 2021”.

Il settore eventi è stato il primo ad essere fermato e dopo quasi un anno, salvo una breve pausa estiva, è ancora bloccato. Oltre al danno economico, inizia a pesare un’assenza che si trasforma in oblio per tutte quelle pratiche culturali non accademiche, come festival musicali, rassegne, concerti nei club che vengono confusi con lo svago e il tempo libero.
Nei due incontri, insieme ad alcuni direttori artistici e personalità istituzionali, si è ragionato sulle prospettive e sulle possibilità che avrà il settore eventi per l’anno 2021 per ribadire la centralità della musica nella vita sociale delle persone e ricordare l’importanza di tutto un comparto con le sue professionalità e lavoro qualificato.
Soundcheck – parte I: Matteo Gozzi (Soliera, Arti Vive – Referente CUBO); Vincenzo Bellini (Locus Festival); Fabio Boasi (Stupinigi Sonic Park); Marco Ligurgo (RoBOt Festival); Oderso Rubini (Regione Emilia-Romagna) – coordina: Stefano Malosso (direttore Limina).
Soundcheck – parte II: Mauro Felicori (Ass. Cultura, Regione Emilia-Romagna); Roberto Solomita (Sindaco di Soliera – Mo); Carlo Verona (Ass. Cultura di Cesena); Matteo Lepore (Ass Cultura di Bologna); Serena Zavalloni (Ref. Cultura Comune di San Mauro Pascoli); Marco Gulinelli (Ass. Cultura di Ferrara); Luciana Garbuglia (Sindaco di San Mauro Pascoli); Lia Montalti (Consigliera Regione Emilia-Romagna) – modera: Anna Ferri (Arci Modena).

Alle 21:00 del 15 gennaio su LepidaTv si potrà gustare un inedito live creato appositamente per Cubo per omaggiare il Maestro Morricone in maniera originale e personale da tre abilissimi musicisti: Don Antonio e The Graces (Piero Perelli e Luca Giovacchini).
Un evento unico dal titolo “Nuove Consonanze, viaggio ai confini di Morricone”, registrato al Teatro Bonci di Cesena, dove ad essere rappresentato è il Morricone degli spazi e delle geografie immaginarie. Non necessariamente quelle americane, non solo quelle del West. Gli artisti, infatti, hanno scelto di recuperare il Morricone più in debito con la musica popolare. Un’idea di Morricone che esce dalla partitura colta e scende dal podio dell’Orchestra. Un angolo di ingresso diverso, che giocoforza prescinde dalla forza orchestrale degli arrangiamenti originali ma infine conferma lo straordinario potere evocativo di quei temi, inconfondibili anche quando svestiti dall’abito sinfonico, profondamente suggestivi e visionari, anche senza un film alle spalle.

Il 16 gennaio, in prima serata (ore 21:00), vi riproponiamo il live set di Colombre, registrato al Teatro Italia di Soliera (MO). Come il mostro marino del racconto di Buzzati, da cui prende il nome, Colombre, nome d’arte di Giovanni Imparato, ad un certo punto affiora dall’acqua pubblicando nel 2017 l’album “Pulviscolo”.
L’uscita del suo ultimo lavoro, Corallo, ha coinciso con l’inizio del lockdown di marzo 2020 e ci ha consolato nella solitudine di quei giorni sospesi.

Domenica 17 gennaio, alle 18:30, è la volta di To be everywhere: la musica oltre il live, un talk dove si parla di sfide e opportunità nella diffusione di contenuti musicali online in questo periodo di fermo della musica dal vivo, esplorando tre modelli diversi: dai live su Dice, all’esperienza online di Strati della Cultura e Suner promossi da Arci, alla diffusione di contenuti attraverso la piattaforma Patreon.
Come sfruttare al meglio queste diverse opportunità e modalità di distribuzione in questo momento storico, e che eredità può lasciarci questa esperienza per il futuro?
Rispondono: Xabier Iriondo (Afterhours); Lara Della Gaspera (Patreon); Lorenzo Bedini (Antenna Music Factory); Tommaso Deserti (Dice) e Marco Pignatiello (Arci Bologna).
Ultimo appuntamento del week end, alle 21:00, è dedicato alla creatività al femminile e propone il live set finale di Hån e Giungla dal Circolo Bolognesi di Ferrara.