Edipo a Colorno. Labirinti, mostri e eclissi degli invisibili al tempo degli spettacoli limitati

30 Dicembre 2020

Nuovo appuntamento, questa sera 30 dicembre alle ore 21:00 su LepidaTV, targato P.E.R. – Promoter Emilia-Romagna, un altro imperdibile spettacolo “Per gli Invisibili”, realizzato con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e con il patrocinio di Siae Direzione nazionale.
Ideatore e protagonista della performance unica e speciale, dal titolo “Edipo a Colorno. Labirinti, mostri e eclissi degli invisibili al tempo degli spettacoli limitati” è Vinicio Capossela, cantautore, poeta, scrittore e fantasmagorico entertainer che ha aderito al progetto di solidarietà per i lavoratori e gli operatori dello spettacolo che si riconoscono in P.E.R – Promoter Emilia-Romagna, realizzando un evento unico per il luogo che lo ha ospitato: la splendida Reggia di Colorno.

Uno spettacolo che attualizza il mito di Edipo e richiama alle difficoltà legate alle misure di contrasto al Coronavirus.
Tutti noi come Edipo quando era Re, avevamo qualche certezza sul cammino intrapreso, occupavamo una posizione, vivevamo una “pretesa di onnipotenza” che divorava il tempo. Intanto forze oscure si muovevano mentre una nuova forma di pestilenza investiva la nostra Tebe.
Come sempre si interrogarono indovini, si provò a leggere il percorso della colpa, si scagliarono anatemi che andarono a colpire chi li pronunciava. In tutta questa eclissi, scomparvero nel buio intere categorie di popolazione e di lavoratori. Le conseguenze del morbo fecero un deserto del giardino della cultura. Edipo non ebbe più assi di palcoscenico sulle quali andare alla ricerca della verità. La tragedia divenne quella di chi non accese più le luci, non amplificò più i suoni, non suonò più musica.
Edipo da cieco si fece anche sordo, e il suo cammino fu inghiottito dal Leviatano. Il silenzio e il buio seguirono l’eclissi.

Vinicio Capossela, voce, chitarra, pianoforte – Stefano Nanni, direttore coro e musicisti – Raffaele Tiseo, violino e pianoforte – Vincenzo Vasi, percussioni, theremin, vibrafono e diavolerie varie – Alessandro Asso Stefana, chitarre – Sara Loreni, voce e backing vocals – con gli attori dell’Ensemble Stabile di Teatro DueGigio Dall’Aglio, Davide Gagliardini, Laura Cleri, Cristina Cattellani, Anna Mallamaci, Paola De Crescenzo, Massimiliano Sbarsi e Luca Nucera.

Il concerto è stato registrato lo scorso 2 ottobre a Colorno, a tiro del labirinto del compianto Franco Maria Ricci, per interrogare la sfinge che tiene in ostaggio l’uomo col suo enigma irrisolto.

Il concerto sarà visibile su LepidaTV al canale 118 del digitale terrestre e 5118 di Sky, sul sito www.lepida.tv e sul canale YouTube LepidaTV OnAir.