Il mestiere del manager. Quattro appuntamenti col Mercato della Musica

17 Settembre 2019

La musica è passione o mestiere? Entrambe le cose, se si segue la via giusta. A Bolognadal 19 settembre al 17 ottobre tornano gli appuntamenti del Mercato della Musica, l’originale rassegna di incontri organizzata dall’Ufficio Musica del Comune di Bologna in collaborazione con Biblioteca Salaborsa e Bologna Welcome. L’obiettivo è ambizioso e diretto: fornire le conoscenze strategiche per diventare imprenditori musicali. Alcuni tra i migliori consulenti dell’industria discografica terranno quindi lezioni rivolte a giovani musicisti ed operatori, per rafforzarne le competenze gestionali e manageriali.

La partenza, il 19 settembre, è affidata a Parix Hilton, produttore, artista, fondatore di Thaurus Music che, stimolato dalle domande del critico musicale Pierfrancesco Pacoda, parlerà del ruolo che ha assunto la figura del produttore artistico nel successo di alcuni artisti tra i più importanti della scena pop, hip hop e trap italiana, da Marracash a Sfera Ebbasta a Guè Pequeno. Il 26 settembre, invece, l’esperto di web marketing e social media Nicolò Zaganelli, fondatore dell’agenzia Exploding Bands, con la conduzione del giornalista Salvatore Papa terrà una lezione sulla promozione e comunicazione di progetti discografici, provando a condividere strategie efficaci per contribuire al successo di una carriera musicale nell’era di Google, Facebook, Youtube e Spotify. Managing e strategie per portare al successo sono i temi anche dell’appuntamento del 3 ottobre coordinato da Pacoda, durante il quale Matteo Romagnoli, fondatore della Garrincha Dischi, parlerà di come condurre ai massimi livelli un’etichetta discografica indipendente. L’ultimo incontro, con la medesima conduzione, è fissato per il 17 ottobre e vede protagonista Celso Valli, arrangiatore e produttore che ha collaborato con artisti come Claudio Baglioni, Eros Ramazzotti, Vasco Rossi, Bocelli, Mina, Laura Pausini, Giorgia, Matia Bazar. A lui il compito di approfondire la figura del produttore, dell’arrangiatore e del direttore d’orchestra.

Come sempre gli incontri sono gratuiti e l’accesso è libero senza prenotazione fino a esaurimento posti. Ma la nuova edizione porta con sé anche qualche novità. Tutti gli incontri si terranno infatti il giovedì alle 18, nella nuova sala conferenze al 2° piano di Salaborsa, e si rafforza la collaborazione con Fonoprint che co-promuove tre degli incontri (quelli con Hilton, Romagnoli e Valli) nell’ambito del BMA – Bologna musica d’autore.