LIVE IN ESCLUSIVA A BOLOGNA DI YOUNG SIGNORINO

20 Dicembre 2019

Young Signorino è atteso al Bravo Caffè di Bologna il 14 gennaio dove presenterà dal vivo il suo nuovo “L’EPD’AMORE” uscito per Goodfellas lo scorso 25 ottobre.
L’EP è stato anticipato dal singolo “Burrocacao Rosa” che, con un videoclip carico di riferimenti simbolici andato virale in pochissimi giorni dalla pubblicazione, ha da subito attirato l’attenzione sul giovane artista di Cesena e nutrito l’attesa per l’uscita del suo nuovo lavoro discografico.
Dopo il successo e lo scalpore suscitato dai suoi brani più noti rilasciati a partire dal 2018 – tra cui “Dolce Droga”, “Mh ha ha ha” e “La danza dell’ambulanza” – i cui videoclip hanno raggiunto milioni di visualizzazioni in pochissimo tempo, Young Signorino torna ora con la pubblicazione del suo secondo EP: un nuovo capitolo di quel viaggio estetico ed emotivo che l’artista ha bisogno di compiere ed esprimere.

Tracklist L’EPD’AMORE

  1. Burrocacao Rosa
  2. Che te ne pare
  3. Esteticamente
  4. Baci fiori demoni
  5. Whisky maschio

Cesenate classe 1998, Young Signorino, con un diverso pseudonimo comincia all’età di 15 anni a pubblicare su Youtube i suoi primi brani rap autoprodotti. Nel 2016 diventa ufficialmente Young Signorino. Lo stile particolare e i testi poco fraintendibili hanno fatto di lui un nome che inizia a circolare presto nel panorama musicale italiano.
Il 21 febbraio 2018, esce “Dolce Droga”, la canzone è un successo e il videoclip sfonda in pochissimo il milione di visualizzazioni. Passano due mesi e su YouTube esce il brano che lo fa definitivamente esplodere “Mmh Ha Ha Ha”. All’estero ottiene apprezzamenti da personalità musicali, quali Darryl McDaniels dei Run DMC e Dua Lipa, che condivide il video sui suoi canali social con la descrizione “I’m obsessed with this”.
“Dolce Droga”, “Mh ha ha ha” e “La danza dell’ambulanza”, con i testi espliciti ma allo stesso tempo ermetici, fanno di Young Signorino l’artista più controverso del 2018 e il pubblico si divide tra chi lo definisce geniale e chi ne rimane scandalizzato.
Con “Coma Lover” inizia un nuovo percorso da indipendente di Young Signorino, un brano introspettivo, dove emerge un netto distacco rispetto ai brani precedenti. A novembre 2018 esce il primo EP di 5 tracce dal titolo “Total Black”, il suo primo progetto strutturato.
In questo ultimo anno Young Signorino ha ottenuto consensi da grandi nomi della musica italiana come Manuel Agnelli, Vinicio Capossela, Alex Britti, Max Collini e molti altri.

L’evento a cura di Bravo Caffè in collaborazione con OAPlus e con la partnership del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti offre anche una bella opportunità agli artisti emergenti grazie ad un open mic aperto a tutti coloro che vorranno iscriversi, entro il 10 gennaio, inviando una mail al MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti mei@materialimusicali.it che includa un brano in mp3, foto, bio e contatti.

Dalle 18:00 inoltre il MEI presenterà con gli artisti indipendenti ed emergenti bolognesi ed emiliano-romagnoli il Manifesto degli Stati Generali della Musica Emergente: 13 punti già presentati alla Milano Music Week frutto di un incontro itinerante tra oltre 600 operatori del settore tra Milano, Roma, Napoli, Matera, Bologna e Faenza. Con interventi di artisti musicali.

Video

Burrocacao Rosa