A maggio, il 3-D tour dei Kraftwerk è al Teatro Regio di Parma

24 Gennaio 2020

I pionieri della musica elettronica il 23 maggio portano il loro 3-D tour al Teatro Regio di Parma per un incredibile show all’insegna della musica e dell’arte performativa.
L’evento è una speciale anteprima di Parma Città della Musica 2020 che nel mese di luglio, per il secondo anno, anima la storica cornice del Parco della Cittadella di Parma.
Più che un concerto, i Kraftwerk regalano una vera esperienza sensoriale, a metà tra la musica e l’arte performativa. Il collettivo tedesco crede ancora fortemente nell’interazione tra l’uomo e la macchina, anzi negli ultimi anni sembrano essere tornati alle proprie origini, alla scena artistica e musicale della Düsseldorf degli anni ‘70.
Il gruppo nasce infatti nel 1970 da due studenti del Conservatorio della città tedesca, Raf Hutter e Florian Schneider ma varia più volte di struttura nei primi anni di vita.
Il loro primo successo è Autobahn, realizzato nel 1974, un capolavoro assoluto della musica elettronica del periodo, anche se la notorietà arriva con il successivo Radio-Activity.
Il loro periodo di massimo fulgore arriva fino al 1981, lasso di tempo nel quale rilasciano anche Trans Europe Express, The Man-Machine e Computer World. Da lì in avanti, la loro carriera diventa più frammentaria, ma il gruppo non ha mai abbandonato la sua ricerca musicale, spingendo sempre più avanti i limiti della musica elettronica, della quale sono tutt’ora un’avanguardia.
Negli ultimi anni, i Kraftewerk sono tornati alla ribalta a partire dalla retrospettiva The Catalogue, ospitata nel 2012 al MoMA di New York.
Alla serie di concerti in 3D al MoMA sono seguite ulteriori presentazioni alla Tate Modern Turbine Hall di Londra), all’Akasaka Blitz di Tokyo, all’Opera House di Sydney, alla Walt Disney Concert Hall di Los Angeles, alla Fondazione Louis Vuitton di Parigi, alla Neue National Galerie di Berlino e al Guggenheim Museum di Bilbao.
Nel 2014, il fondatore dei Krafwerk, Ralf Hütter, è stato insignito del prestigioso Grammy alla carriera e, nel 2018, i Kraftwerk si sono anche aggiudicati il Grammy per il miglior album di musica dance ed elettronica con 3-D The Catalogue, una rivisitazione in chiave high-tech dei precedenti lavori della band.
I Kraftwerk, attualmente formati da Ralf Hütter, Henning Schmitz, Fritz Hilpert e Falk Grieffenhagen, sono in lizza per entrare quest’anno nella Rock & Roll Hall of Fame di Cleveland dedicato alla memoria di alcuni tra i più importanti artisti, produttori, ingegneri del suono e personalità che hanno influenzato l’industria musicale.

I biglietti per la data di Parma sono dal 24 gennaio disponibili sui circuiti TicketOne.it, TicketMaster.it e VivaTicket.

Il Festival PARMA CITTÀ DELLA MUSICA è organizzato da Puzzle Concerti ed Intersuoni, in collaborazione con la Fondazione Teatro Regio di Parma, co-organizzato con il Comune di Parma.
L’edizione 2020 di Parma Città della Musica che vedrà Sting salire sul palco del Parco della Cittadella con la prima data italiana del My Song Tour 2020 è inserita nel calendario delle iniziative realizzate nell’ambito di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020.

Informazioni
Parma Città della Musica
0521 993628 – info@puzzlepuzzle.itwww.parmacittadellamusica.itwww.facebook.com/parmacittadellamusica