MUSICA CHE CURA STREAMING FESTIVAL

31 Marzo 2020

Ideato da Django Concerti, Musica Che Cura Streaming Festival è l’evento che prenderà vita il 10 e 11 aprile 2020 sul web. Due giornate di musica live in cui unirsi ad artisti del panorama italiano e internazionale per una solidarietà attiva per l’emergenza Covid19.

A partire dalle ore 18:30, per entrambe le giornate, Music Streaming Festival proporrà una staffetta virtuale in cui più di 30 artisti – tra cui Murubutu, Claver Gold, Davide Shorty, Mama Marjas, Dj Gruff, Nandu Popu (Sud Sound System), Marianne Mirage, Massimo Zamboni, Goodblesscomputers, fino ad superare i confini con i contributi internazionali di Clinton Fearon (Jamaica), Chico Trujllo (Cile) Eskorzo (Spagna) e molti altri – si passeranno il microfono regalandoci i loro showcase casalinghi.

Come ogni festival che si rispetti, le due giornate di live termineranno con dj set e si legheranno con un filo rosso tra le diverse performance, i messaggi di giornalisti e artisti come Kris Reichert, Petra Loreggian (Radio 105), Carlo Pastore (MI AMI Festival / Niente di strano), Moko (Radio 105), Giovanni Ansaldo (Internazionale), Federico Durante (Billboard), Seun Kuti, Leonardo Zellino (TG2 – Rai), Don Ciccio e Michele Wad (Radio Deejay), che presenteranno e ricorderanno al pubblico l’obiettivo della due giorni di Django Concerti: contribuire attraverso la raccolta fondi attiva su GoFundMe a sostenere il Dipartimento della Protezione Civile nell’impegno per l’emergenza Coronavirus (è già possibile donare il proprio contributo attraverso il link seguente https://bit.ly/MusiCureFestival).

Sarà possibile seguire Musica che Cura Streaming Festival non solo sulla pagina Facebook di Django Concerti e su quelle dei diversi artisti e partner che hanno aderito all’iniziativa; il festival sarà trasmesso anche su LepidaTV (www.lepida.tv e canale YouTube LepidaTV OnAir e sul canale 118 del digitale terrestre o 5118 di Sky) e sulla pagina di Emilia-Romagna Music Commission grazie alla collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e Bologna Città della Musica UNESCO.

Line up: Apollo Beat, Buzzy Lao, Claver Gold, Chico Trujillo, Chris Obehi, Clinton Fearon, Davide Shorty, Dj Gruff, Forelock, Godblesscomputers, Junior V, Leandro, Lion D, Mama Marjas, Marianne Mirage, Massimo Zamboni, Mellow Mood, Moder, Murubutu, MyOwnMine, Nandu Popu (Sud Sound System), Nico Royale, Raphael, Sergio Beercock, SLWJM, Solomon B, Technoir,THINKABOUTITT, Tony Moreno (Eskorzo), TMHH.