I Pin Cushion Queen sono i vincitori della prima edizione di Blender

18 Novembre 2021

Si sono concluse giovedì 11 novembre, sul palco del Locomotiv Club di Bologna,  le selezioni finali del bando Blender – edizioni straordinarie, nuovo progetto dedicato alla ricerca e al sostegno dei nuovi autori e autrici della scena musicale dell’Emilia-Romagna.

Si è chiusa il 5 novembre la fase di selezione delle candidature ricevute a seguito della open call e sono stati 4 i progetti selezionati dalla commissione artistica del Locomotiv per esibirsi sul palco del live club bolognese al fine di valutarne anche l’impatto live.
La serata finale ha visto confrontarsi dal vivo: SorheMonosportiva Galli dal Pan, Pin Cushion QueenBig Sea.
Ad aggiudicarsi la vittoria sono stati i Pin Cushion Queen e dunque avranno diritto alla produzione in toto di un album, che comprende: registrazione, mix e master a cura di Bruno Germano presso il Vacuum Studio, pianificazione ed esecuzione di una strategia promozionale sulla band e sul lancio del disco per la nuova etichetta del Locomotiv.

Il nome Pin Cushion Queen è dovuto a una filastrocca scritta da Tim Burton. Di Burton il trio – composto da Micciola, Calandrino e Zanardi – voleva riprendere il gioco tra il gotico onirico e la presa in giro del quotidiano paradossale, per calarlo in un ambito rock dalle intenzioni bellicose. Dopo i personaggi di Characters, il 13 aprile 2016 è uscito il primo Ep di Settings, secondo capitolo di una sorta di trilogia della narrazione, in cui l’ultimo sarà Stories e a pubblicarlo sarà il Locomotiv che con questa operazione apre la propria etichetta discografica.

Blender – edizioni straordinarie è un progetto realizzato con il sostegno della Regione Emilia-Romagna nell’ambito della legge musica L.R. 2/2018.

 

Video

BLENDER - Edizioni Straordinarie - LA FINALE